Ricomposizione ambientale di una cava

Ricomposizione ambientale di sito estrattivo.

Data inizio lavori
2014
Data fine lavori
2014
Luogo
Cagli (PU)
Committente
Privato
Tipo di Affidamento
Affidamento diretto
Il progetto

Gli interventi di recupero sono volti al reinserimento ambientale delle valenze paesaggistiche del sito, costituite dall’assetto geologico e geomorfologico dell’area estrattiva nel contesto più ampio che la ospita. La ricostituzione di forme tipiche del luogo, il recupero di habitat boscati e di habitat per l’avifauna, il recupero delle aree di piazzale, mirano alla riqualificazione ambientale del sito, restituendo in parte quei caratteri di naturalità che le pregresse attività estrattive hanno compromesso.

La proposta di una fruizione didattico scientifica, con la previsione della trasformazione dell’area estrattiva in un sito di interesse geologico e geomorfologico, costituisce un valore aggiunto nel complesso delle attività di recupero ambientale previste.

L'area nella sua configurazione finale sarà attrezzata per ospitare:

-Parco archeo-geopaleontologico: aula didattica all'aperto con un sistema di visita che affronta la parete-libro (sidebook) sia didatticamente sia paesaggisticamente, intermittente con il sistema faunistico vegetativo e l'insieme a costituire un nuovo paesaggio;

-Parco turistico ricreativo: con giardino dell'area umida, fauna e flora delle aree ripariali e delle pareti rocciose, area di sosta, ricreativa e attrattiva per fotografia, postazioni di osservazione, percorsi in parete protetti, percorsi del fiume, Aula didattica per lezioni all'aperti e nel campo, didattica della pietra e recupero delle antiche lavorazioni, ecc...